Cymbidium

Facile e bella da coltivare per la sua fioritura lunga e spettacolare


Colore dei fiori: Giallo, Verde, Rosa, bianco, monocromatici o con colori variamente combinati

Terreno: Corteccia e sfagno molto areato

Esposizione: Luce

voto 4,0 media su 5 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Lilianae
Order
Asparagales
Family
Orchidaceae
Genus
Cymbidium
Il Cymbidium o Cimbidio comprende circa 50 specie fra epifite, pseudo bulbose, e terresti. Sono native del vecchio continente (Asia) e sono state descritte la prima volta da Olof Swartz nel 1799. Il nome deriva dal greco e significa buco o cavità con riferimento al labbro del fiore a forma di barca vuota. Per la loro capacità di adattamento al clima, la resistenza al freddo e per la loro fioritura spettacolare sono stati prodotti migliaia di ibridi che li ha resi, dal punto di vista commerciale, di grande importanza. I Cymbidium amano il fresco (temperature che vanno dai 10° ai 15°) per cui è possibile coltivarle con una certa facilità posizionandole in casa o in giardino a seconda della stagione. Per permettere la produzione di getti fiorali è necessario che la pianta percepisca una temperatura di 8-10 gradi, per cui, per farle fiorire, lasciarle all'aperto fino ad autunno inoltrato. I suoi fiori sono molto durevoli (almeno un mese).
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Da febbraio a maggio per divisione dei cespi, prestando attenzione che ogni porzione presenti germogli robusti e numerosi. È necessario sospendere le innaffiature per circa 5 giorni mantenendo però l’ umidità delle foglie vaporizzandole con acqua.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Questo tipo di orchidea deve essere annaffiata regolarmente durante il periodo estivo e va diradata invece nel periodo invernale. Evitare i ristagni d’acqua che possono provocare marciume radicale. Evitare anche l’immersione che facilita il diffondersi di malattie come il mosaico del Cymbidium.