Vriesea fenestralis


Colore dei fiori: Giallo

Terreno: Soffice, torboso

Esposizione: Luce, non sole diretto

voto 4,5 media su 1 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Lilianae
Order
Poales
Family
Bromeliaceae
Genus
Vriesea
La pianta va annaffiata in modo particolare, infatti va riempita la coppa che si trova al centro della rosetta. Deve rimanere sempre con l'acqua al suo interno. Ogni 30 giorni circa l'acqua contenuta in questa coppa andrà tolta e rinnovata. L'acqua utilizzata invece per inumidire il terriccio (mai bagnato troppo e niente ristagni d'acqua nei sottovasi) dovrà essere preferibilmente priva di calcare. Bene l'acqua piovana o demineralizzata.
La Vriesea è una pianta molto diffusa nelle nostre case sia per la semplicità di coltivazione che per il bellissimo aspetto. E' una splendida bromeliaceae (il membro più noto di questa famiglia è l'Ananas) ed è amata per le sue le incantevoli foglie e per le sue appariscenti brattee colorate e vistose. Le Vriesia sono piante a crescita molto lenta. Sono piante sempreverdi epifite o terrestri originarie dell'America meridionale e centrale. Le sue foglie hanno i margini lisci e una caratteristica lamina, a volte lucida, colorata di giallo o di verde con striature orizzontali più scure. Le foglie sono ipostomatiche, chiamate così per la loro disposizione a rosetta. Infatti alla base formano una specie di coppa nella quale si raccoglie l'acqua piovana. La pianta fiorisce solo a partire dal terzo anno di età. Dalla parte centrale della coppa (o rosetta) emerge l'infiorescenza a forma di spada (o cilindrica) tipica per via delle brattee molto colorate. La Vriesea è una pianta definitamonocarpica, cioè fiorisce una sola volta nella sua vita e dopo la fioritura muore. Il tempo è variabile asseconda della specie. Lascia dei germogli alla sua base che daranno origine poi a delle nuove piante. 

La Vriesea fenestralis, diversamente alle altre della sua stessa specie, presenta delle foglie giallo-verdi molto grandi che possono essere lunghe anche 45 cm e larghe 5 cm. La pianta, sul suo stelo, porta delle brattee di colore verde macchiettate di rosso. I suoi fiori sono gialli.
Ama molto la luce ma non diretta. Per queste piante è preferibile utilizzare un buon terriccio privo di calcare. Mischiare al terreno della torba, perlite e corteccia di pino. Il terreno ideale sarà un terreno che fa sgocciolare velocemente l'acqua in eccesso.
E' una pianta a crescita lenta che può fiorire in qualunque periodo dell'anno.
Le rosette di foglie in via di appassimento devono essere recise a circa 2,5 - 5 cm d'altezza dalla base. Può essere fatto in qualunque periodo dell'anno.