Stella di Natale

stella di natale


Colore dei fiori: Rosso,bianco

Terreno: Sciolto

Esposizione: Luce non sole

voto 5,0 media su 2 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Rosanae
Order
Malpighiales
Family
Euphorbiaceae
Genus
Euphorbia
La Stella di Natale va annaffiata poco, solo quando il terriccio è asciutto o quasi. Non lasciare mai l'acqua nel sottovaso.
L' Euphorbia Pulcherrima ( Poinsettia) meglio conosciuta come Stella di Natale, è una bellissima pianta proveniente dal Messico e appartiene alla famiglia delle Euforbiaceae. Sono le sue false foglie (brattee) che la rendono così bella, colorata e attraente. Da non confonderle con i suoi fiori, che sono piccolini e di colore giallo. Le sue brattee sono colorate di rosso, bianco o anche rosa e si sviluppano sulla cima dei rami. La Stella di Natale è una pianta fotoperiodica, cioè è indotta a fiore solamente quando si accorciano le giornate. Gli steli secernano un latice velenoso.
La Stella di Natale è una pianta che vive bene tra i 14 - 22 °C. Quando arriva la bella stagione questa pianta può essere portata all'aperto, a patto di proteggerla dal sole diretto. Per chi avesse in casa una Stella di Natale dell'anno precedente, non tenerla in luoghi dove possa ricevere luce artificiale. Verso ottobre-novembre deve essere posta in ambiente poco luminoso al fine di facilitare la crescita di nuove foglie rosse e di nuovi rami. Quando la pianta va in riposo vegetativo si spoglia completamente. Non pensiate sia morta. I rami spogliati andranno recisi fino a circa 10 cm dalla base. Il terreno durante il riposo vegetativo dovrà essere quasi asciutto e la pianta posizionata alla luce non diretta del sole e non vicino ad una fonte di calore. Quando a primavera a pianta comincia a crescere bisogna rinvasarla in un vaso poco più grande per dar modo alle radici di svilupparsi. Il terreno ideale è leggermente acido, principalmente composto da soffice torba ed è da tenere sempre sufficientemente umido ma non bagnato. A partire dal mese di maggio dovete iniziare a concimarla. Per far in modo di poter formare un bel cespuglio proprio a Natale, si dovrà potare la pianta in modo da lasciare solo i 5 steli principali. Lasciarla in un luogo luminoso e nel mese di dicembre spunteranno le caratteristiche brattee rosse ed i fiori gialli.
Ogni due settimane durante il periodo dello sviluppo e quando fiorisce utilizzando un fertilizzante liquido ad elevata concentrazione di fosforo e potassio.
I rami tagliati durante la potatura della pianta, se messi a radicare in torba un po' acida, formeranno delle nuove piante.
Durante il riposo vegetativo e quando si saranno seccate tutte le brattee si potano i rami eccessivi in modo da lasciare solo gli steli principali.