Grusone

sedile della suocera


Colore dei fiori: Giallo-verde

Terreno: per cactacee

Esposizione: Sole

voto 4,3 media su 2 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Caryophyllanae
Order
Caryophyllales
Family
Cactaceae
Genus
Echinocactus
Il grusone é  una pianta adatta a vivere nei climi aridi, di aspetto cilindrico o globoso in il tronco assolve alla funzione di fotosintesi clorofilliana in cui le foglie, trasformate in spine evitando la dispersione dell'acqua. La maggior parte delle Echinocactus sopporta molto bene il freddo fino a qualche grado sotto lo zero.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Il rinvaso del Grusone si effettua in marzo. Ci sono alcuni accorgimenti da seguire  sia per tutelare se stessi che la pianta. E bene ricoprire il fusto con carta o con un asciugamano usato cosi da ricoprire le spinte. Protendendosi si acquista una certa mobilità per la manipolazione della pianta che ha un apparato radicale delicato e le radici si rompono facilmente. Il terriccio da utilizzare deve essere sbilanciato sul sabbioso-argilloso.misto a terriccio comune e qualche sassolino.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Si concima da marzo a fine agosto utilizzando un concime specifico per cactacee.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Per la fioritura bisogna aspettare che la pianta abbia almeno 15 anni in natura. Se coltivata in interno la fioritura è più difficile, a meno che non vengano riprodotte artificialmente le condizioni climatiche adatte. Le piante che vivono in natura producono un fiore di colore giallo-verde lungo circa 7 cm.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Dalla primavera e per tutta l'estate date le annaffiature le piante deve essere innaffiata con moderazione lasciando che la terra si asciughi per qualche giorno prima i ripetere. Le innaffiatura vanno ridotte alla fine dell'estate per prepararle al riposo vegetativo.