Fico degli Ottentotti

decora le nostre spiagge e le pareti rocciose


Colore dei fiori: Fucsia

Terreno: Sabbioso

Esposizione: Sole

voto 5,0 media su 1 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Caryophyllanae
Order
Caryophyllales
Family
Aizoaceae
Genus
Carpobrotus
La Carpobrotus Edulis è una pianta perenne, succulenta e strisciante che si trova sovente sulle nostre spiagge essendo oramai naturalizzata in Sicilia, Sardegna, Calabria, Campania, Toscana, Liguria, Puglia, Molise, Abruzzo e Lazio. Il suo nome, Carpobrotus, deriva dal greco, mentre furono i coloni in Sudafrica che lo chiamarono Fico degli Ottentotti. Avevano visto le popolazioni locali cibarsi dei frutti. Il frutto è commestibile di sapore acidulo.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Sulle dune sabbiose è possibile trovarlo in fioritura da maggio fino a tutto ottobre a secondo della latitudine. Si schiudono alla luce del sole per poi richiudersi all'arrivo della sera. Il fiore dura una decina di giorni ed è grande 10- 15 cm., di colore rosa, giallo o porpora.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Il Fico degli Ottentotti si riproduce per propaggine o per talea. Dagli esemplami più sviluppati si preleva un ramo compiendo delicatamente una divisione dei cespi. Questa operazione è da effettuare preferibilmente al termine dell'estate. Ci si ricordi di effettuare una tamponatura al fine di asciugare le parti tagliate previa l'asciugatura delle parti tagliate, fatto che comunque avviene anche in natura.