Acero giapponese

Arbusto particolarmente elgante per il portamento del suo fogliame


Terreno: acido

Esposizione: ombra

voto 5,0 media su 1 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Questo tipo di acero è molto elegante nel portamento, le foglie sono formate da 5-7 lobi potate su rami sottili. In primavera ed in autunno le foglie sono colorate di rosso porpora. E' una pianta adatta alla coltivazione in vaso non arrivando ai 3-4 metri di altezza.  L'Acer Japonicum, l'Acer Shirasawanum, l'Acer Sieboldianum e l'Acer Pseudosieboldianum vengono comunemente indicati come Acero Giapponese.
L' Acero Giapponese Non necessita di cure eccessive; quando si coltiva è necessario prestare la giusta attenzione scegliendo il terreno appropriato e l'esposizione che non deve essere assolutamente al sole. Se coltivato in vaso posizionarlo in un vaso profondo e largo, dato che l'apparato radicale tende a svilupparsi sia in larghezza che altezza. Il terreno deve essere ben drenato privo di sabbia, leggermente acido.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Tipicamente gli aceri palmati si propagano per talea o per innesto, a corona o a spacco. Le talee o gli innesti si prelevano in primavera, o a fine estate; con questo metodo è possibile propagare anche le varietà più insolite e delicate, che manterranno tutte le loro caratteristiche anche nei nuovi esemplari ottenuti.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
In estate è necessario annaffiare e nebulizzare la pianta per abbassare la temperatura è creare il giusto grado di umidità nell'aria, specie nelle ore calde pomeridiane durante la primavera e l’estate, soprattutto se non è piovosa.