Giacinto

Un fiore mitologico con ricche colorate infiorescenze profumate


Colore dei fiori: Bianco, Rosa, Giallo

Terreno: Sciolto, ben drenato

Esposizione: Sole

voto 3,0 media su 1 voti

gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Kingdom
Plantae
Subkingdom
Viridiplantae
Infrakingdom
Streptophyta
Superdivision
Embryophyta
Division
Tracheophyta
Subdivision
Spermatophytina
Class
Magnoliopsida
Superorder
Lilianae
Order
Asparagales
Family
Asparagaceae
Genus
Hyacinthus
E’ preferibile annaffiare i giacinti con frequenza regolare utilizzando poca acqua. Evitare sempre i ristagni. Non tollera bene il calore dei riscaldamenti e gli ambienti secchi.
E' una pianta bulbosa che comprende ben 30 specie. La più conosciuta è il Giacinto Orientale. La pianta di Giacinto è conosciuta in Italia sin dall'antichità ma la sua origine è la Mesopotamia. La fioritura è di vari colori: bianco, lilla, blu, viola o rosso. Le corolle possono essere singole o raccolte in spighe dall'aspetto ingrossato e carnoso. Il fiore è soavemente profumato e particolarmente bello.
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Questa bellissima pianta ci regala fioriture in inverno (se coltivata in casa) e in primavera (se coltivata nei nostri giardini).
g
f
m
a
m
g
l
a
s
o
n
d
Dopo la fioritura, dopo che le foglie sono ingiallite, riporre i bulbi al buio in luogo asciutto ed areato in un contenitore con della paglia.
I bulbi  si mettono a dimora ad una profondità di 10-15 cm da settembre a dicembre, in un terreno ricco,  ben dissodato in profondità, ben drenato. Preferibilmente al sole.  Riempire la buca e comprimere la terra annaffiando leggermente.